Camille Rose Garcia

 

L’arte di Camille Rose Garcia vive in un limbo horror-fiabesco. Le sue sculture, pitture e stampe dolci-amare e grottesche sono anche tremendamente affascinanti, rappresentando le intime memorie d’infanzia dell’artista. Calde e nostalgiche, eppure immerse nella controcultura di los Angeles, che tiene in sé qualcosa di violento e infausto, sono anche frutto di un mondo traviato dalla droga. L’immaginario gotico-surreale di Garcia e il suo ‘dark-humor’ è ammirato da un pubblico internazionale.