Estevan Oriol

 

Estevan Oriol è un fotografo e regista di fama internazionale. Ha iniziato la sua carriera come buttafuori in un club hip-hop per poi diventare tour manager per i più famosi gruppi rap di Los Angeles come Cypress Hill e House of Pain. La passione di Estevan per la fotografia si evolve nel corso dei suoi viaggi per il mondo. Con una vecchia macchina fotografica regatagli da suo padre, il famoso fotografo Eriberto Oriol, Estevan ha iniziato a documentare la vita di strada e si è fatto un nome all’interno della scena delle gangs e dei gruppi hip–hop emergenti. Quasi 20 anni dopo, l’ampio portfolio di Oriol giustappone le realtà glamour e grintose della cultura di Los Angeles con ritratti di atleti famosi, artisti, celebrità e musicisti così come le più oscure realtà urbane, le gangs, i tatuaggi e tutti quegli stili di vita che rappresentano la controcultura. Ha fotografato personaggi come Al Pacino, Robert De Niro, Dennis Hopper, Marissa Miller, Kim Kardashian, Kanye West, Snoop Dogg e Lance Armstrong. Ha anche prodotto i fotografi che si sono dimostrati di fama internazionale come Ellen von Unwerth per Sang Bleu e Luca Babini per GQ Italia. “È iniziato tutto fotografando i miei amici e le persone che avrei incontrato nella scena lowriding. Poi alcune riviste hanno visto i miei scatti, mi hanno commissionato dei servizi sulla cultura delle bande qui a Los Angeles. Alcune foto sono scatti rubati, il resto ritratti. Ho girato così tanto per questo tipo di lavoro che ho deciso di includere tutte le diverse etnie che ho incontrato; come potete immaginare alcuni di questi scatti non sono stati realizzati in condizioni di sicurezza, ma se non si prendono alcuni rischi, non si hanno le foto. È stata una grande sfida scegliere le foto per questo libro, erano così tante! La cosa buona è che posso farne sempre un’altra. Ma tenete bene presente: tutte queste foto sono state scattate su pellicola. Old School Baby “