pisa

 

Pisa 73, una delle menti creative dei Ct ‘Ink, proviene dall’ambito del writing, e i suoi primissimi lavori di fine anni Novanta sono dei classici graffiti da canone hip-hop.
La ricerca svolta in seguito ha percorso strade imprevedibili, proponendo decontestualizzazioni perturbanti di immagini mediatiche, riflessioni sugli archetipi del femminino, giochetti dadaisti oscillanti fra l’ironia e il gusto del macabro, e rivisitazioni politiche dell’iconografia cristiana.