Shepard Fairey

shepard-fairey.jpg
 

Frank Shepard Fairey, in arte Obey, è un artista e illustratore statunitense, graphic designer, attivista e fondatore di OBEY Clothing emerso dalla scena skate. Nasce nel sud Carolina nel 1970 e studia presso la Idyllwild Arts Academy in California per poi diplomarsi alla Rhode Island School of Design nel 1992. Comincia molto presto a lavorare come artista di strada e utilizza, soprattutto all’inizio, un tipo di comunicazione artistica basata su loghi che diffonde per mezzo di sticker adesivi.  Inizialmente crea “Andre the Giant has a Posse” sticker campaign che in un secondo momento si evolve nella “Obey the Giant artistic campaign” nel quale si appropria di immagini dal tabloid Weekly World News. Fairey afferma che il suo scopo è quello di far riflettere le persone sul messaggio veicolato dagli sticker. Lo sticker non ha significato di per sè, ma ha la funzione di fare reagire il pubblico, che incuriosito comincia a porsi domande sull’ambiente urbano che lo circonda. I suoi lavori sono prevalentemente di carattere politico, esempi di questi sono le campagne anti-Bush o la più famosa locandina fatta a ridosso delle prime elezioni in sostegno di Obama “Hope”, poi assunta dal presidente stesso come icona della sua campagnaelettorale. In questo lavoro sono presenti molti elementi ricorrenti nel lavoro dell'artista, come la propaganda, il ritratto e il potere politico. Obey è attivo nel campo della Street Art da più di vent’anni e i suoi murales hanno decorato le città di tutto il mondo.